Book Fotografici

Il book si potrebbe paragonare con il c.v., permette di valutare e prendere visione dei vostri lavori e delle vostre capacità.

Idealmente deve essere studiato e composto in base all’utilizzo; un’azienda di biancheria intima, dovrebbe richiedere un book diverso da un’azienda di abbigliamento invernale, ed un’altro per le agenzie di hostess per fiere.

 

Poi viene anche il “problema” dell’aggiornamento: oltre ai cambiamenti dovuti all’età, con il passare del tempo tendiamo ad acquisire ed affinare nuove tecniche. Ovviamente qualsiasi modifica “estetica” radicale, renderebbe molte foto obsolete.

 

Detto questo, il book stampato deve essere impostato in modo da permettere aggiornamenti futuri, usando per esempio album ad anelli, ne esistono di tutte le misure per tutti i gusti.

 

Accanto al book, viene usato anche il composit. Si tratta di un grosso biglietto da visita. Su un singolo foglio di dimensioni variabili (ma non eccessive, ne limiterebbero l’usabilità), vengono inserite le migliori ed esplicative foto, con una sezione destinata ad i dati generali (peso, misure, età, ecc ecc).

Aggiungi ai preferiti : Permalink.